pagina iniziale "arezzo"            le schede            gli aggiornamenti             il postalista
 
  Cortona
di Roberto Monticini

 

Compartimento amministrativo da cui dipende

nel 1826

nel 1833

nel 1850

abitanti 1833

Arezzo

Arezzo

Arezzo

22.097

NOTE AMMINISTRATIVE E ORGANI DI GOVERNO NEL 1850:
Delegato di Governo, Pretura, Ministro del censo

Entrate di Posta in £ e U.P. dal quale dipende nel 1856

 nel 1853

nel 1854

nel 1855

 nel 1856

u.p.

7.001

7.458

7.947

7.715

Arezzo

NOTE POSTALI:
Ufficio di Posta aperto presumibilmente nel 1600 e ceduto in affitto allo Stato Pontificio insieme agli Uffici di Posta di Castiglion Fiorentino e Arezzo. Fino al 1807 rimane sotto le dipendenze della Posta di Perugia. In periodo francese dal 1.11.1808 è Direzione di Posta nel Dipartimento dell’Arno (112), soppressa con Notificazione del 15 luglio 1814. Dal 1.5.1814 è sotto il controllo della Sovrintendenza Generale di Firenze in attesa che venga definita con la Stato Pontificio la riapertura della Posta Toscana in Roma e l'eventuale cessione in affitto degli Uffici di Arezzo, Cortona e Castiglion Fiorentino. Nel settembre 1816, fallite le contrattazioni, entra a far parte del sistema postale toscano come Distribuzione Comunitativa.
In una lettera del 24.10.1816 da Piero Salvetti al Marchese Antinori, Direttore della Posta Pontificia di Perugia: “… devono dal 1 novembre prossimo stabilirsi due distribuzioni di lettere, una a Cortona e l’altra a Castiglion Fiorentino ed i rispettivi distributori avranno diretta corrispondenza tanto con l’Ufizio della Posta Pontificia di Perugia, quanto con questo Generale Uffizio di Firenze …”. Le due distribuzioni comunitative, segnalate nell’Almanacco Toscano per l’anno 1817, dipendono dall’Amministrazione di Arezzo.
La Soprintendenza con lettera del 27.6.1843 invia bolli, registri e stemma granducale ai Distributori Regi di cui alla notificazione dell’1.7.1843, il distributore di Cortona accusa ricevuta del materiale il 3.7.1843.
Con Notificazione dell’1.7.1843 è Distribuzione Regia di 2°, dal 1849 è di 1° classe (AT 1850).
Nel prospetto inviato dal Prefetto di Arezzo alla Soprintendenza il 12.11.1850, è annotato:

epoca della istituzione

movimento delle lettere

RR U.P. con cui corrisponde

a) bollo?
b) Tariffe e regolamenti?

a) spese d’ufficio
b) del distributore
c) del Procaccia

In supplemento al Regio Ufficio locale
23.09.1848

 

Nei giorni di lunedì e sabato.

  1. si
  2. si

a) nulla
b)rimborso al distrib.
c) L. 277.6.8

È Ufficio primario nel 1861.


fonti:
da Uffizi di Posta in Toscana (1814-1861) di Sergio Chieppi e Roberto Monticini - Editoriale Olimpia, 2002