pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori

torna al musicalista






il musicalista
il personaggio del mese: APRILE 2007
HENRY MANCINI

IL PERSONAGGIO

Enrico (Henry) Nicola Mancini nacque a Beaver County (Ohio) il 16 aprile 1924 e si trasferì a West Aliquippia, in Pennsylvania nei primi anni della sua vita.

Il padre Quinto, nato come la madre sulle montagne abruzzesi ed emigrato in America nel 1911, era suonatore di flauto e lo iniziò molto presto ai primi rudimenti della musica

Enrico imparò ad amare la musica anche ascoltando le grandi bande nei cinema di Pittsburg e all'età di dodici anni iniziò a suonare il pianoforte. Nel 1942, conseguito il diploma delle scuole superiori, si iscrisse alla scuola musicale Julliand di New York e dopo la parentesi bellica entrò come arrangiatore pianista nell'orchestra di Glenn Miller, dove conobbe la cantante Ginny O'Connor. Nel 1947 i due si sposarono e si trasferirono a Hollywood dove, nel 1952, Mancini entrò stabilmente nel mondo del cinema: assunto nel dipartimento di musica degli Universal International Studios, Henry lavorò, nei successivi sei anni, a più di cento film, compreso "The Glenn Miller story", pellicola per la quale ricevette la prima nomination agli Oscar.

La collaborazione artistica con la Universal lasciò il posto al lavoro televisivo. Mancini riportò grandi successi nella serie Peter Gunn ed esplose letteralmente a livello popolare con la serie della Pantera Rosa.

Accanto al successo popolare, il musicista collezionò ben 18 nominations all'Accademy Awards (quattro delle quali si trasformarono in Oscar), 2 Emmy Awards e ben 20 Grammy Awards; a questi premi vanno aggiunti anche sette dischi d'oro, il Golden Globe dell'Associazione della stampa straniera di Hollywood e quattro dottorati d'onore.

Uomo schivo e riservato, ritornò nel paese paterno nel 1955, e con le indicazioni della cugina italiana riuscì a rintracciare la casa di famiglia. Si fermò per poche ore e nonostante fosse già conosciuto a livello internazionale decise di non rivelare le sue origini e di godere in silenzio dei propri ricordi familiari.

Passò il resto della sua vita senza dare troppo peso alla popolarità, nella quiete della propria casa di Bevery Hills, dove morì di cancro il 14 giugno 1994

LA MELODIA


Se il sonoro non funziona, clicca qui per scaricare la melodia.

In oltre quarant'anni di carriera nel cinema, Henry Mancini firmò le musiche di oltre cento film, pubblicò più di 50 album, con oltre 300 milioni di copie vendute in tutto il mondo, e compose oltre 500 canzoni.

I suoi principali successi furono legati alla sua lunga e felice collaborazione con il regista Blake Edwards, come il tema de La Pantera Rosa, che, grazie anche alll'omonima serie di cartoni animati, è diventato uno dei motivi più popolari del mondo.

IL FRANCOBOLLO



Il 13 aprile 2004 le Poste degli Stati Uniti hanno deciso  di tributare a Henry Mancini una "stamping ovation", emettendo un francobollo commemorativo da 37 cents.

Il musicista è ritratto mentre dirige davanti ad una platea di spettatori, con la Pantera Rosa che lo indica da un angolo; sullo sfondo, i titoli dei film più famosi di cui ha curato le musiche.

Yvert 3547
Dentellato 11