pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori

torna al musicalista






il musicalista
il personaggio del mese: APRILE 2010
ALBERT ROUSSEL

IL PERSONAGGIO

Albert Roussel, nacque a Tourcoing (Lilla) il 5 aprile 1869.

Discendente da una famiglia d’industriali, ad un anno rimase orfano del padre e ad otto perse pure la madre. Il nonno, Charles Roussel-Defontaine, sindaco di Tourcoing, lo accolse nella sua casa ma anche lui raggiunse, poco dopo, i suoi genitori. A seguito della sua scomparsa sarà lo zio Félix Réquillart a prendersi cura di lui.

All’eta di 15 anni, entrò al collegio Stanislas a Parigi e, ottenuta la maturità, decise di entrare alla Scuola navale, dove fu ammesso nel 1887 e dove seguì gli studi sulla nave-scuola ancorata a Brest. Percorse i mari e si dedicò alla musica durante i suoi momenti di libertà.

Nel 1892 compose un andante: Ave Maria per funi ed organo per la chiesa della Trinidad di Cherbourg.

Al ritorno da una campagna militare prese un lungo congedo e alla fine dell’anno 1893 si stabilì a Roubaix presso la sua famiglia d’origine. Seguì corsi d’armonia con Julien Koszul, direttore della Scuola nazionale di musica a Roubaix. Più tardi a Parigi studiò il piano, l' organo, l’armonia e il contrappunto con Eugène Gigout.

Nell'ottobre 1894 diede le dimissioni della Marina per dedicarsi alla musica e si stabilì a Parigi. In 1897 presentò due Madrigali sotto nomi diversi.

Un anno dopo diresse la loro esecuzione alla sala Pleyel, quindi s’iscrisse ai corsi di composizione e storia della musica della Schola Cantorum e seguì i corsi d’orchestrazione di Vincent d’Indy.

Nel 1908 sposò Bianca Preisach. L’anno successivo viaggiò in India, Indocina e Cambogia, traendone molte ispirazioni. Tornato in patria, diresse corsi di contrappunto ed ebbe come allievi Erik Satie, Edgard Varese, Roland-Manuale e Paul Flem.

A partire dal 1912 iniziò a comporre il balletto Le Festin de l'Araignée (La Festa del Ragno), una delle sue opere più famose che fu presentato al Teatro delle Arti di Parigi il 13 aprile del 1913.

Nel 1914 fu impegnato nell’Esercito e nel 1918 si stabilì a Perros-Guirec (Bretagna), ove completò Padmâvati (opera-balletto in due atti su libretto di Louis Laloy), iniziata prima della guerra. Essa verrà più tardi presentata all’Opéra di Parigi il 1º giugno 1923.

Nel 1922 si trasferì nella sua proprietà a Varengeville-sur-mer in Alta Normandia.

Nel 1930 assistette, negli Stati Uniti, all’esecuzione della sua Symphonie da parte del gran direttore d’orchestra Sergej Koussevitzky.

Morì, a seguito di una crisi cardiaca, il 23 agosto 1937 e fu sepolto nel cimitero di Royan (Charente-Maritime).

LA MELODIA


Se il sonoro non funziona, clicca qui per scaricare la melodia.

Oltre a sei opere (di cui tre incompiute), Roussel compose essenzialmente musica profana lirica e sinfonica.

La sua produzione annovera anche una ventina di pezzi di musica da camera, dai quali abbiamo selezionato questo Pipe in D major, pour pipeau et piano del 1934.

IL FRANCOBOLLO



Emesso dalla Francia
il 22 marzo 1969
in occasione del centenario della nascita

Dentellato 13
Yvert 1590