Torna alla Posta Militare

Torna alle Brigate di fanteria

 

pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori
Brigata Campobasso
di Giuseppe Marchese

Cartolina reggimentale del 229° Reggimento fanteria, Brigata Campobasso, nuova.

Costituita il 27 maggio 1916 coi Reggimenti: 229° 230°. Sciolta nel novembre 1917.

Fatti d’arme: Prima guerra 1915/18.

CAMPAGNE DI GUERRA E FATTI D'ARME - PRIMA MONDIALE (1 9 1 5 -1 8)

1916: iniziata la battaglia di Gorizia, la Campobasso è chiamata a concorrervi; passata alle dipendenze della 45'' Divisione concorre alle operazioni per l'occupazione di M. Santo - Selletta di Dol-San Gabriele. Successivamente le viene assegnato il compito di procedere dapprima alla conquista di q. 227, quindi di avanzare fino al costone che da q. 343 scende all'Isonzo fino a q. 59. Il 10 agosto la brigata attacca le posizioni avversarie e benché sottoposta ad incessante fuoco riesce ad occuparle, sostandovi brevemente e riprendendo, la sera, l'avanzata che deve essere sospesa il giorno successivo. Sospeso l'attacco al M. Santo data la reazione avversaria la Campobasso è costretta a ripiegare alquanto dalla linea raggiunta per collegarsi a destra con la Pescara arrestata dalle difese nemiche sulle pendici del Veliki Hrib. La brigata mantiene le posizioni occupate rafforzandole ed estende la propria linea fino al Val Cava svolgendo azioni di pattuglia e alternando i propri reparti tra la prima linea e le linee arretrate. Verso la metà di settembre concorre all'azione dimostrativa della Brigata Jonio contro le posizioni del S. Caterina. In ottobre estende la propria linea fino al Sabotino e sulla riva destra dell'Isonzo. Il 4 dicembre, durante la notte, respinge un improvviso attacco nemico.

Anno 1916
Dal 10 agosto al 31 dicembre Zona di Gorizia, Sinistra Isonzo,Sella di Dol, S. Caterina, Val Cava, quota 343 (Sabotino)


in zona di riposo:
Dal 28 maggio al 9 agosto Bologna, Castelfranco Veneto, Camposampiero, Felette, Bassano. Trasferimento: Cividale, Subita Sneztano, S. Martino, Quisca, Rio Molino

1917: fino a maggio la brigata si alterna in linea con la Jonio sulle posizioni fronteggiami S. Caterina. Partecipa, inquadrata nella 10'' Divisione, alla decima battagha dell'Isonzo (12 maggio-8 giugno) con il compito di occupare la Sella di Dol e Monte Santo. Il 14 maggio i suoi reparti si slanciano all'attacco ed alcuni battaglioni del 230° riescono, temporaneamente, ad occupare le trincee del Monte Santo catturando prigionieri e materiali. I giorni successivi, nonostante le gravi perdite, la brigata con il concorso della Palermo è impegnata al raggiungimento degli obiettivi fissati muovendo numerosi attacchi alle posizioni avversarie che tuttavia resistono. il 25 maggio è inviata a r i poso e il 1° giugno è destinata all'Altopiano di Asiago dove inizia il trasferimento passando alle dipendenze della 21'' Divisione.
Il 9 luglio la brigata sostituisce la Sassari sulle pendici del Monte Zebio tenute dalla 25 Divisione. Su queste posizioni i suoi reparti si alternano in turni di linea e di riposo, svolgendo azioni di pattuglia ed eseguendo lavori di rafforzamento delle posizioni occupate. Il 15 agosto è destinata nuovamente sul fronte dell'Isonzo e alla fine del mese prende parte alle operazioni per la conquista del S. Gabriele. Il 3 settembre, dopo alcuni giorni di aspri combattimenti nel settore di Zagorie - Dol, si porta su una linea più arretrata dopo esser stata rilevata dalla Treviso , quindi, rilevata ancora dalla Forlì si porta nei pressi di Bodigoi per riordinarsi e riposare. il 26 sostituisce i n prima linea la Brigata Verona nel settore di Volnik e il 29 partecipa ad una azione i n appoggio a quella svolta sulla destra da reparti del II Corpo d'Armata: attacca, a tal fine, le pendici nord - orientali dello Zgorevnice ma la vivace reazione avversaria consente lievi risultati. In ottobre si alterna con la Sassari nella difesa del consueto tratto di fronte. All’inizio dell'offensiva austro - tedesca, la Campobasso , dopo aver resistito tenacemente alla pressione nemica, ripiega ordinatamente, nella notte del 25, sulla linea Oscedrih - Slemo quindi verso l'Isonzo, in direzione di Plava. Nella giornata del 26 si pone a cavallo
Dell’Iudrio per arginare eventuali incursioni provenienti da Cormons. Ripreso il ripiegamento, la notte del 29 passa il Tagliamento, Il 4 novembre il Piave e per successivi trasferimenti Il 21 novembre è raccolta nella zona Solesino - Vescovana dove, il giorno successivo, viene sciolta.

Anno 1917
Dal 1° gennaio al 25 maggio – settore di S. Caterina quote 227 e 343, Sabotino (Cima verde), Passarella di Salcano, Monte Santo, Sella Dol (quote 287-280)
Dal 10 al 23 luglio Pendici di Monte Zebio.
Dal 29 agosto al 2 settembre; pendici S. Gabriele, settore Zagirje, Dol, Osteria, Ravnica..
Dal 26 settembre al 2 ottobre – Altopiano della Bainsizza, Settore Volnik, Grotta, Cravec, Mokrini, Pendici Zgorevnice “Osso Morto”, Podlaka.
Dall’11 ottobre al 22 novembre; Altopiano della Bainsizza. Ripiegamento: Oscedrik, Slemo, Isonzo, Corno di Rosazzo, Ponte di Visinale, Tagliamento, S. Vito, S. Giovanni di Casarsa, Piave, Piombino Dese, Arseggo, Bagnoli, Solesino, Vescovano.


In zona di riposo:
Dal 26 maggio al 9 luglio – Buttrio, S. Lorenzo. Trasferimento: Mestre, Carpenè, Cismon, pendici orientali Monte Magari, Val Capra.
Dal 24 luglio al 28 agosto Val Capra. Trasferimento: Carpanè, Cividale, Ponte S. Quirino, Valle dell’Indrio, Bodigoi, Vallone Gorenje Vas, Ossoinca, Oscedrih.
Dal 3 al 10 ottobre – Pendici sud occidentali dell’Oscedrih.

LA POSTA MILITARE ADOPERATA DURANTE LA 1^ GUERRA

DIPENDENZA

DATE

POSTA MILITARE

47^ DIVISIONE

22.5.16 – 7.8.16

Posta Militare 47^ Divisione

45^ DIVISIONE

8.8.16 – 17.8.16

Posta Militare 45^ Divisione

10^ DIVISIONE

17.8.16 – 23.6.17

Posta Militare 10^ Divisione

25^ DIVISIONE

25.7.17 – 25.8.17 (3A)

Posta Militare 25^ Divisione (4)

25^ DIVISIONE

 

Posta Militare 60 (5)

68^ DIVISIONE

8.9.17 – 18.9.17

Posta Militare 107

47^ DIVISIONE

19.9.17 – 21.9.17

Posta Militare 83

10^ DIVISIONE (1) (2)

20.10.17 – 7.11.17

Posta Militare 53

30^ DIVISIONE (3)

4.11.17 – 8.11.17

Posta Militare 64

(1) dall’1.11.17 al 5.11.17 i resti della brigata sono aggregati alla 65^ Divisione.
(2) dal 30.10.17 al 7.11.17 i resti della Brigata
(3) dal 4 al 8.11 i resti aggregati alla 30^ Divisione
(3A) La dipendenza dalla 21^ Divisione non risulta dalle dipendenze della Brigata mentre è citata nel diario storico dell’unità.
(4) bollo adoperato fino al 31.7.17
(5) bollo adoperato dal 1.8.17

Cartolina franchigia spedita da militare del 230° fanteria della Brigata Campobasso, spedita affrancata con cent. 5 Leoni e l’annullo della posta militare della 47^ Divisione in data 13.6.16

Cartolina franchigia spedita da militare del 229° Reggimento, della Brigata Campobasso, spedito con annullo della posta militare della 10^ Divisione alla quale la Brigata era aggregata.

Cartolina di franchigia spedita da militare del 229° Reggimento, spedito con la posta militare della 10^ Divisione in data 11.5.17, vigilia della 11^ battaglia dell’Isonzo

 

pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori