Torna alla Posta Militare

Torna alle Brigate di fanteria

 

pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori
Brigata Caltanisetta
di Giuseppe Marchese
Cartolina reggimentale della Brigata Caltanissetta con stemma sabaudo, nome della Brigata e dei due reggimenti ad essa dipendenti, indicazione del 147° contornato da foglie di alloro e indicazioni delle battaglie combattute nel corso del conflitto. La vignetta probabilmente raffigura i combattimenti di Bosco Lancia, del 3 novembre 1915, e festa del Reggimento

Costituita il 1° marzo 1915 con i Reggimenti: 147° 148°. Sciolta nel novembre 1917.

Fatti d’arme:

Prima guerra 1915/18.
1915: Bosco Cappuccio, Bosco Lancia, Cima 4 – Cappella di San Martino.
1916: Freikofel.
1917: Mrzli – destra Sleme.

CAMPAGNE DI GUERRA E FATTI D'ARME - PRIMA MONDIALE (1915 - 1918)

1915: l '11 agosto la Caltanissetta è in linea a Bosco Cappuccio ove schiera il 147 in prima linea e il 148 a Sdraussina il quale il 21 è anche esso in prima linea. Fino al 17 settembre la brigata sostiene nel tormentato settore una lotta continua e snervante nella quale i suoi reparti riescono a guadagnare palmo a palmo l'insidioso terreno. E' un battesimo di fuoco molto duro per la giovane brigata e le sue perdite ammontano a 29 ufficiali e 1.358 soldati.
Il 26 ottobre, nuovamente in linea, la brigata è schierata con il 148° nelle posizioni di Bosco Lancia mentre il 147 fin dal 22 combatte a Bosco Cappuccio riportando qualche vantaggio territoriale. Ripresa l'azione la brigata è impegnata fino al 2 novembre in una lotta accanita: le posizioni avversarie sono più volte conquistate e perdute, data la tenace e attiva reazione dei difensori, ma finiscono per la maggior parte per essere conquistate dagli uomini della brigata che su queste posizioni si rafforzano, le mantengono e catturano prigionieri e materiali; le perdite assommano a 95 ufficiali e 3.946 soldati. Il 26 novembre sostituisce in linea la Ferrara sul fronte Cima 4 - Cappella di S. Martino e il 28 riprende le azioni conseguendo qualche vantaggio. Rimane in linea fino al 13 dicembre quando sostituita nuovamente dalla Ferrara è inviata in riposo.

Anno 1915
Dall’11 agosto al 17 settembre Bosco Cappuccio – sella S. Martino del Caso.
Dal 22 ottobre al 6 novembre Bosco Cappuccio – sella S. Martino del Caso – trincee quota 141 – Bosco Lancia
Dal 26 novembre al 12 dicembre Settore sella S. Martino – Cappella diruta S. Martino del Carso

in zona di riposo:
Dal 24 maggio al 10 agosto trasferimento Cusignacco – Romans
Dal 18 settembre al 21 ottobre Versa – Gradisca
Dal 7 al 25 novembre Versa
Dal 13 al 31 dicembre Chiopris – Viscone – Nespoledo – Villa Caccia

1916: il 25 febbraio, destinata nuovamente in Carnia, la Caltanissetta assume la difesa del sottosettore Alto Fella - Apua nel quale schiera il 147 mentre il 148 si disloca in Val Dogna. Il 12 maggio è trasferita a Tolmezzo, nel sottosettore occidentale But - Degano, e schiera Il 147 fra Sutrio - Forni Avoltri - S. Rocco - Cercivento ed il 148 fra Colletta Freikofcl – Pai Piccolo - Colletta di Pai Grande - Passo del Cavallo - Pierebec. I reggimenti si alternano sulle citate posizioni esercitando continua vigilanza e continue azioni di pattuglia con colpi di mano tra i quali quello del 27 giugno al Freikofcl che porta all'occupazione del trinceramento nemico detto del Cocchiere con la cattura di 61 prigionieri e quello del 29 che permette nuove conquiste territoriali e la cattura di 156 prigionieri dei quali 10 ufficiali e di
copioso materiale bellico. Sostituita in ottobre dalla Brigata Regina, per successivi trasferimenti la Caltanissetta si porta prima a S. Maria la Longa quindi a Redipuglia e a Palichisce. Il 5 novembre è nuovamente in linea sul fronte di Nova Vas dove sostituisce la Catanzaro dalla quale viene nuovamente rilevata il i dicembre per poi ritornarvi il 25.

Anno 1916
Dal 25 febbraio al 3 maggio Settore Alto Fella – Casera, Poccet Ponte del Cristo – Val Dogna – Monte Piccolo
Dal 12 maggio al 19 ottobre Settore Occidentale But Passo Monte Croce – Pal Piccolo – Passo del Cavallo – Pal Grande
Dal 1° al 30 novembre Oppacchiosella – Nova Vas – Bonetti
Dal 25 al 31 dicembre Settore Nova Vas – Hudi Lug

in zona di riposo:
Dal 1° gennaio al 24 febbraio Zompicchia – Villa Caccia
Dal 4 all’11 maggio trasferimento Dogna, Tolmezzo
Dal 20 al 31 ottobre D’aluzza trasferimento Stazione per la Carnia – S. Maria la Longa
Dal 1° al 24 Dicembre Redipuglia, Ontagnano

1917: rimane in trincea fino al 6 gennaio. Il 18 è destinata alla difesa del settore Mrzli - destra Sleme. Rimane fino al 16 agosto in linea svolgendo la consueta attività di pattuglia e lavori di rafforzamento. Il 16 agosto, iniziatasi l'offensiva, la brigata si prepara all'attacco che inizia il 19. Le prime ondate riescono a superare, nonostante l'intenso fuoco austriaco, le prime trincee avversarie catturando 6 ufficiali e 76 soldati. L'impeto delle colonne attaccanti deve arrestarsi di fronte alla seconda linea avversaria sufficientemente munita di difese. La colonna di destra che per cinque volte ha tentato l'attacco ha avuto 10 ufficiali e 600 soldati fuori
combattimento. Dopo una breve sosta di riordinamento l'attacco viene ripetuto senza successo mentre sotto la pressione del contrattacco avversario gli uomini della brigata devono arretrare fino alle proprie linee e di qui respingere ogni tentativo nemico. Dal 12 al 21 agosto la brigata ha perduto 32 ufficiali e 1.100 soldati.
Il 2 settembre la Caltanissetta è nuovamente i n linea nel settore di M r z l i - destra Sleme ove esercita una costante attività di pattuglie per contrastare l'aumentata violenza avversaria.
L'offensiva austriaca dell'ottobre cozza in pieno contro il settore tenuto dalla brigata la quale reagisce strenuamente, ma, sopraffatta dalle soverchianti forze nemiche, in parte ripiega e in parte è fatta prigioniera.

Anno 1917
Dal 1° al 6 Gennaio Settore Nuova Vas
Dal 18 gennaio al 21 agosto Settore Mrzli
Dal 2 settembre al 13 novembre Settore Mrzli–destra Sleme – Zona Spessa

in zona di riposo:
Dal 7 al 17 gennaio Polazzo – Premariacco
Dal 22 agosto al 1° settembre S. Lorenzo – Kamno Alto

LA POSTA MILITARE ADOPERATA DURANTE LA 1^ GUERRA

DIPENDENZA

DATE

POSTA MILITARE

26^ DIVISIONE

24.5.15 – 26.7.15

Posta Militare 26^ Divisione

28^ DIVISIONE

10.8.15 – 17.9.15

Posta Militare 28^ Divisione

28^ DIVISIONE

29.10.15 – 6.11.15 (1) (2)

Posta Militare 28^ Divisione

22^ DIVISIONE

25.11.15 – 11.12.15

Posta Militare 22^ Divisione

10^ DIVISIONE

27.12.15 – 21.1.16

Posta Militare 10^ Divisione

19^ DIVISIONE

25.1.16 – 17.2.16

Posta Militare 19^ Divisione

26^ DIVISIONE

15.3.16 – 19.10.16

Posta Militare 26^ Divisione

28^ DIVISIONE

20.10.16 – 25.10.16

Posta Militare 28^ Divisione

34^ DIVISIONE

6.11.16 – 7.1.17

Posta Militare 34^ Divisione

46^ DIVISIONE

19.1.17 – 24.10.17

Posta Militare 46^ Divisione (3)

46^ DIVISIONE

 

Posta Militare 82 (4)

60^ DIVISIONE

6.11.17 – 8.11.17

Posta Militare 96

(1) il 28.10.15 il 148° fa parte della 28^ divisione
(2) dal 30.10.15 al 1.11.15 il 148° fa parte della 19^ divisione
(3) bollo utilizzato fino al 31.7.17
(4) bollo utilizzato dall’1.8.17


Retro della cartolina reggimentale all'inizio dell'articolo, spedita da militare del 147° Reggimento che adopera la posta militare della 46^ Divisione in data 12.6.17

Cartolina franchigia spedita da militare del 148° Reggimento fanteria, Brigata Caltanissetta, spedita con la posta militare della 26^ Divisione, sezione A, il 17.8.16, alla quale la Brigata era dipendente dal marzo all’ottobre 1916

Cartolina franchigia spedita da militare del 147° Reggimento fanteria, della Brigata Caltanissetta, a sua volta inquadrata nella 26^ Divisione, spedita con l’annullo della posta militare della 44^ Divisione in data 13.9.16. Le due divisioni, la 26^ e la 44^ erano superiormente dipendenti dal Comando Supremo e il loro ufficio postale era dislocato a: Tolmezzo (Udine) la 26^; a Trissino (Vicenza) la 44^. Le due località sono distanti in linea d’aria 13 km.

Cartolina di franchigia spedita da militare del 147° Reggimento della Brigata Caltanissetta, spedita con l’annullo della Posta Militare 82 assegnato alla 46^ Divisione in data 5.9.1917

pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori