pagina iniziale "arezzo"            le schede            gli aggiornamenti             il postalista
 
  Cronologia Aretina e Toscana
di Roberto Monticini

vedi anche: Cronologia 1787-1801 con testimonianze Storiche e Postali
Cronologia dei giorni della Liberazione 1943-45


19/10/1587-07/02/1609 Granducato Mediceo: FERDINANDO I
07/02/1609-28/02/1621 Granducato Mediceo: COSIMO II
28/02/1621-23/05/1670 Granducato Mediceo: FERDINANDO II
23/05/1670-31/10/1723 Granducato Mediceo: COSIMO III
31/10/1723-09/07/1737 Granducato Mediceo: GIAN GASTONE
09/07/1737-18/08/1765 Granducato Lorenese: Francesco Stefano di Lorena con il nome di FRANCESCO III, rinunciò al titolo cedendo la Lorena alla Francia e acquistando in cambio la corona del granducato di Toscana (governa tramite la reggenza di François Vincent Marc de Beauvau)
18/08/1765-20/02/1790 Granducato Asburgo Lorena: PIETRO LEOPOLDO ( nel 1790 Imp. d'Austria)
07/12/1772 Arezzo è la prima Comunità istituita dalla riforma granducale
30/11/1786 Con il Codice Leopoldino, Pietro Leopoldo abolisce la pena di morte
18/04/1795 Tumulti ad Arezzo per l'aumento del prezzo del pane
20/02/1790 Granducato Asburgo Lorena: FERDINANDO III
15/02/1796 Il miracolo della Madonna del Conforto ad Arezzo
07/03/1799 FERDINANDO III abbandona Firenze
25/03/1799 I francesi entrano una prima volta a Firenze
06/04/1799 Arezzo è occupata dai Francesi del Generale Lavergne (126 soldato-2 ufficiali) appoggiati da Camillo Albergotti
08/04/1799 I francesi a Cortona
10/04/1799 Arezzo e Cortona sono 2 delle 11 municipalità toscane
06/05/1799 Viva Maria, il Granduca scioglie la deputazione Aretina (Guillichini) e impone il disarmo
14/05/1799 Scontro tra Aretini e Polacchi presso Rigutino
09/09/1799 Governo Provvisorio: Quadriumvirato
15/10/1800 Viene deposto FERDINANDO III
19/10/1800 Rientro dei francesi in Arezzo
27/11/1800 Governo Provvisorio
20/03/1801 Istituzione del Regno di Etruria: LODOVICO I di Borbone, Duca di Parma diviene Re
27/05/1803 CARLO LUDOVICO succede a Lodovico I, sotto la tutela della madre Maria Luisa
23/10/1807 Trattato di Fontainebleau che di fatto pone fine al Regno d'Etruria
09/11/1807 La reggente abbandona la Toscana
09/12/1807 Fine del Regno d'Etruria
10/12/1807 Amministrazione provvisoria francese della Toscana affidata a Dauchy
28/03/1808 la Toscana entra a far parte dell'Impero Napoleonico e è amministrata da una giunta francese
24/05/1808 Amministrazione francese: periodo dipartimentale
03/03/1809 Nasce il Granducato di Toscana, comprendente i 3 dipartimenti toscani, assegnato a Elisa Baciocchi
31/01/1814 Fine dell'Impero francese in Toscana
01/02/1814 Inizia l'occupazione napoletana di Murat
03/02/1814 Firenze passa sotto l'egida di Murat
05/03/1814 Inizia la dittatura di Murat
20/04/1814 Armistizio tra il Re di Napoli, gli austriaci ed il rappresentante dei Lorena per far tornare la T. a Ferdinando III
26/04/1814 Termine della dittatura di Murat
27/04/1814 Il Conte di Starhemberg, comandante generale militare della Toscana, ordinato dall'Imperatore d'Austria, prende possesso della Toscana in nome del Granduca Ferdinando III e proclama il Principe Don Giuseppe Rospigliosi Plenipotenziario del medesimo.
01/05/1814 Il principe Giuseppe Rospigliosi prende possesso della Toscana in nome di FERDINANDO III
19/05/1814 Murat abdica
21/05/1814 Murat lascia l'Italia
31/05/1814 Abolizione dei pesi e delle misure secondo il sistema metrico
08/09/1814 Rospigliosi annuncia la partenza da Vienna di Ferdinando III alla volta della Toscana
17/09/1814 FERDINANDO III farà il suo ingresso a Firenze dalla Porta San Gallo
00/10/1816 L'U.P. di Arezzo diviene Amministrazione, le distribuzioni di Cortona e C.Fiorentino ne sono dipendendi
18/06/1824 Muore Ferdinando III
19/06/1824 Granducato Lorenese: LEOPOLDO II (Canapone)
01/11/1825 Leopoldo II istituisce il Compartimento Aretino
13/03/1844 Viene inaugurata ufficialmente la linea ferroviaria Livorno-Pisa
19/10/1845 La Ferrovia Leopolda raggiunge Pontedera
20/06/1847 La Ferrovia Leopolda raggiunge Empoli
05/10/1847 Lucca è unita al G. di Toscana - Fivizzano è ceduto al Ducato di Modena - Bagnone e Pontremoli al Ducato di Parma
17/02/1848 Leopoldo II concede lo Statuto
22/03/1848 partono da Firenze i volontari e le milizie per la Lombardia
12/06/1848 Viene aperta al traffico la linea ferrovia che da Livorno San Marco raggiunge Firenze Stazione Leopolda
07/02/1849 Leopoldo II viene deposto dopo una insurrezione
08/02/1849 costituito il Governo Provvisorio con Guerrazzi, Montanelli e Mazzoni
12/02/1849 Leopoldo II si rifugia a Gaeta
12/04/1849 Leopoldo II abroga lo Statuto e ne segue una repressione armata
00/05/1849 sciolta la Guardia Nazionale Aretina dal prefetto Fineschi
25/05/1849 gli austriaci entrano in Firenze
22/07/1849 Garibaldi giunge vicino ad Arezzo con 2000 soldati - non viene fatto entrare in citta'
24/07/1849 Garibaldi si ritira verso Città di Castello inseguito dagli Austriaci
20/06/1853 Con il Codice Penale Toscano Leopoldo II reintroduce la pena di morte
27/04/1859 Leopoldo II lascia Firenze--l'insurrezione è promossa da ambienti risorgim.--Ricasoli
30/04/1859 Il Governo Provvisorio della Toscana abolisce la pena di morte
21/07/1859 Leopoldo II abdica a favore del figlio FERDINANDO IV che sale virtualmente al trono rimanendo formalmente in carica fino al 1860
11/03/1860 Plebiscito nei giorni 11 e 12
16/04/1860 VITTORIO EMANUELE II viene come sovrano a Firenze
17/03/1861 viene proclamato il Regno d'Italia a Torino
03/02/1865 Vittorio Emanuele II stabilisce la propria reggia a Palazzo Pitti
18/11/1865 Si inaugura a Firenze la IX legislatura
15/03/1866 Inaugurata la linea ferroviaria Firenze-Arezzo e la stazione con copertura a volta, su progetto dell'ing. Giuseppe Laschi
03/10/1866 Unificazione al Regno d'Italia del Veneto e dell'Oltrepò mantovano, prima soggetti all'Austria
15/10/1866 La Direzione Generale di Poste Italiane viene trasferita a Firenze
20/09/1870 Unificazione al Regno d'Italia dell'ex Stato Pontificio e trasferimento della capitale da Firenze a Roma
09/01/1878 Muore Vittorio Emanuele II, assunzione al trono di Re Umberto I
05/04/1886 apertura del tronco ferroviario: Fossato-Città di Castello (a scartamento ridotto) della Arezzo-Fossato di Vico
01/05/1886 apertura del tronco ferroviario: Città di Castello-Anghiari della Arezzo-Fossato di Vico
16/08/1886 apertura del tronco ferroviario: Anghiari-Arezzo della Arezzo-Fossato di Vico
12/08/1888 Aperta la linea ferroviaria Arezzo - Pratovecchio - Stia
29/07/1900 assassinio a Monza di Umberto I, assunzione al trono di Vittorio Emanuele III
28/07/1914 Inizia la I Guerra Mondiale
24/05/1915 L'Italia entra nella I Guerra Mondiale
25/05/1915 il re per partecipare al fronte di guerra, nomina suo luogotenente lo zio Tommaso di Savoia-Genova
12/07/1915 Alla linea ferroviaria Arezzo-Fossato viene allacciata la Terni-Umbertide
11/11/1918 Termina la I Guerra Mondiale
23/03/1919 A Milano si costituisce l'Ass. naz. dei Fasci italiani di combattimento, guidata da Benito Mussolini
06/07/1919 termina la luogotenenza di Tommaso di Savoia-Genova e Vittorio Emanuele III riprende il trono
28/10/1922 Marcia su Roma, organizzata dal PNF guidato da Benito Mussolini
30/10/1922 Benito Mussolini riceve dal re Vittorio Emanuele III l'incarico di primo ministro
03/09/1930 Apertura della linea ferroviaria Arezzo-Monte San Savino-Sinalunga
05/04/1932 Viene attivato un tronco ferroviario tra la stazione di Arezzo e quella di Pescaiola
02/10/1935 Inizia la Campagna di Etiopia
17/07/1936 Inizio della Guerra Civile Spagnola
01/09/1939 Inizia la II Guerra Mondiale
01/04/1939 termime della Guerra Civile Spagnola
07/04/1939 L'Italia occupa l'Albania
09/05/1939 Viene proclamato l'Impero dell'Africa Orientale Italiana
10/06/1940 Mussolini dichiara la guerra e l'Italia entra nella II Guerra Mondiale
08/09/1943 Il gen. Badoglio annuncia l'armistizio di Cassibile: era stato firmato con gli anglo-americani il giorno 3
23/09/1943 costituita la R.S.I. - Inverno 1943 inizia lo sfollamente dalla città di Arezzo
00/05/1944 Cessazione della linea ferroviaria Arezzo-Fossato di Vico a causa dei danno prodotti dai bombardamenti
05/06/1944 Luogotenenza di Umberto di Savoia
02/07/1944 Liberazione di Lucignano
03/07/1944 Liberazione di Cortona
04/07/1944 Liberazione di Foiano della Chiana, di Marciano della Chiana e di Monte San Savino
12/07/1944 Liberazione di Castiglion Fiorentino
15/07/1944 Liberazione di Civitella in Val di Chiana
16/07/1944 Liberazione di Arezzo (da RSI a Luogotenenza)
17/07/1944 Liberazione di Bucine e Pergine Valdarno completata il 18/07
18/07/1944 Liberazione di Laterina
19/07/1944 Liberazione di Montevarchi
22/07/1944 Liberazione di Terranuova Bracciolini
24/07/1944 Liberazione di Levane, di Cavriglia e San Giovanni Valdarno
26/07/1944 Liberazione di Monterchi
??/08/1944 Liberazione di Chiusi della Verna
02/08/1944 Liberazione di Castelfranco di Sopra
04/08/1944 Liberazione di Pian di Scò
05/08/1944 Liberazione di Capolona
07/08/1944 Liberazione di Castiglion Fibocchi
08/08/1944 Liberazione di Subbiano
15/08/1944 Liberazione di Loro Ciuffenna
16/08/1944 Liberazione di Anghiari
20/08/1944 Liberazione di Talla e Castel Focognano completata il 25 agosto
22/08/1944 Liberazione di Chitignano
23/08/1944 Liberazione di Pieve Santo Stefano
24/08/1944 Liberazione di Caprese Michelangelo
28/08/1944 Liberazione di Bibbiena
??/09/1944 Liberazione di Badia Tedalda, Montemignaio e Ortignano Raggiolo
02/09/1944 Liberazione di Poppi
03/09/1944 Liberazione di Castel San Niccolò completata l'8 settembre
04/09/1944 Liberazione di Sansepolcro completata l'8 settembre
24/09/1944 Liberazione di Pratovecchio e Stia
01/10/1944 Liberazione di Sestino
25/04/1945 Termina la RSI
08/05/1945 W. Keitel firma una seconda resa a Berlino, al quartier generale sovietico. Termina la II Guerra Mondiale in Europa.
02/09/1945 Termina definitivamente la II Guerra Mondiale
09/05/1946 Termina il periodo Luotenenziale

aggionamento scheda

Le date di Liberazione dal nazi-fascismo sono state tratte dal sito della Regione Toscana