pagina iniziale "arezzo"            le schede            gli aggiornamenti             il postalista
 
  Verghereto
di Roberto Monticini

 

Compartimento amministrativo da cui dipende

nel 1826

nel 1833

nel 1850

abitanti 1833

Arezzo

Arezzo

Firenze

1.984

NOTE AMMINISTRATIVE E ORGANI DI GOVERNO NEL 1850:
Non si conosce costituita alcuna sede di Organi Amministrativi nel 1850

NOTE POSTALI:
In una Nota spedita dal Comune di Verghereto al Prefetto di Firenze in data 13 maggio 1851:
Con partito del 2.10.1848 fu eletto Piero Fabiani a distributore delle lettere in Verghereto, con stipendio di £ 20 all’anno, l’Ufficio Postale fu istituito in tal posto nel di 2/10/1848, il numero è di circa 50 lettere particolari all’anno ricevute e altrettante spedite. Corrisponde due volte la settimana con Bagno ove la Procaccina porta e riporta la bolgetta. Non ha bolli, nè regolamenti pagando a norma delle tariffe, giacchè le lettere vengono tassate volta per volta dagli Uffici Regi dai quali provengono quando sono spedite da Verghereto sono tassate dal distributore di Bagno, secondo la tariffa. La Comune di Verghereto paga al distributore, come sopra £ 20. La procaccina che porta la bolgetta due volte la settimana, ritira ogni anno £ 73.6.8”.
Il Consiglio Comunale di Verghereto (Cancelleria di Bagno) con delibera dell’8.5.1851 rinuncia alla spesa, tra £ 110-120, per la fornitura dei bolli.

fonti:
da Uffizi di Posta in Toscana (1814-1861) di Sergio Chieppi e Roberto Monticini - Editoriale Olimpia, 2002