Torna alla Storia Postale Toscana



Torna al Servizio delle raccomandate
pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori

La tipologia dei bolli "Per Consegna"

di Alberto Del Bianco


 

 

CORSIVO

 

 

Utilizzato negli Uffici di:

 

N o t e

 

 

Firenze, Livorno, Arezzo, Pisa, Lucca, Sansepolcro

 

Un bollo diverso per ogni Ufficio
Il bollo di Sansepolcro quello di Arezzo dismesso.

 

LINEARE

 

 Utilizzato negli Uffici di:

 

N o t e

 

 

  Arezzo, Asinalunga, Firenze, Livorno, Pietrasanta, Pisa, Radicofani, San Quirico, Siena,

 

Vari tipi di varie dimensioni

 

DUE RIGHE

 

 

Utilizzato negli Uffici di:

 

N o t e

 

 

 

 Arcidosso, Arezzo, Bagni di Lucca, Bagni di San Giuliano, Bagno, Barga, Bibbiena, Bibbona, Borgo a Mozzano, Borgo San Lorenzo, Buonconvento, Camaiore, Campiglia, Capannori, Castagneto, Castel del Piano, Castel Fiorentino, Castiglione della Pescaia, Chiusdino, Colle, Cortona, Empoli, Figline, Firenze, Firenzuola, Fitto di Cecina, Foiano, Follonica, Fucecchio, Galeata, Grosseto, Lari, Lastra a Signa, Lucca, Lucignano, Manciano, Marciana Marina, Marradi, Massa Marittima, Modigliana, Montalcino, Montecatini Val di Cecina, Montelupo, Montepulciano, Montevarchi, Orbetello, Pescia, Pienza, Pieve S. Stefano, Piombino, Pisa, Pistoia, Pitigliano, Poggibonsi, Pomarance, Pontedera, Poppi, Portoferraio, Portolongone, Porto S. Stefano, Prato, Radicondoli, Rassina, Roccalbegna, Roccastrada, San Casciano,San Giovanni, San Marcello, San Miniato, Scansano, Scarperia, Seravezza, Sestino, Siena, Sorano, Telamone, Torrita, Viareggio, Volterra.

 

Vari tipi

 

FATTURA PARTICOLARE

 

 

Utilizzato negli Uffici di:

 

N o t e

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arezzo

 

 

 

 

Lucca

 

 

 

Montepulciano

  

 

Pietrasanta

 

 

Grosseto
Portoferraio

 

 

 

 

 


Da Massa Carrara a Lucca– “Per Consegna” bollo lineare di foggia toscana usato nel Ducato di Modena (Archivio Vaccari)

Nel 1863 i francobolli del Governo Provvisorio di Toscana sono ancora tollerati per l’affrancatura delle corrispondenze ma il bollo “Per Consegna” dopo 59 anni di onorato servizio è stato mandato in pensione e sostituito dal bollo in cartella “Raccomandato” che verrà usato sino alla fine del 1800.


8 febbraio 1863 – Da Siena a Grosseto. Lettera Raccomandata del peso sino a 20 grammi affrancata per 60 centesimi (30 per il porto progressivo e 30 per il diritto di raccomandazione) poiché dal 1° gennaio 1863 le tariffe postali erano state unificate in tutto il territorio del Regno – (Asta Gazzi)


Bibliografia:

  • Cataloghi d’Asta delle Ditte Bolaffi, Ghiglione, Santachiara, Gazzi, Vaccari
  • G. Pallini – P. Saletti “I Corrieri del Mangia”;
  • G. Pallini – M. Monaci “Storia Postale della Provincia di Grosseto”
  • Archivio dell’Associazione per lo studio della Storia Postale Toscana
  • Vaccari Magazine;


pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori