Telegrafia

il telegrafo

Le "Istruzioni sul servizio"
del 1952

pagina iniziale le rubriche storia postale filatelia siti filatelici indice per autori
IL TELEGRAFO
di Marino BIGNAMI

In questi tempi di forzata clausura, ho avuto l’idea di mettere in ordine un discreto quantitativo di materiale telegrafico raccolto nel tempo. Si tratta principalmente di telegrammi e materiale telegrafico del periodo 1861-1970 che corrisponde al periodo di massimo sviluppo della telegrafia classica. Inizialmente è stata elettrica con il sistema Morse dominante nella trasmissione a distanza, per poi convivere e associarsi nel secolo ventesimo con la nuova radiotelegrafia nata dalle scoperte di Marconi.

Successivamente anche il diffondersi del servizio telefonico via cavo ebbe modo di interagire con la telegrafia con servizi interessanti. Ai nostri giorni il servizio telegrafico è praticamente sparito, in alcune nazioni i telegrammi non esistono più da anni ed in altri, come l’Italia, hanno un ruolo marginale nelle telecomunicazioni: sono usati in occasioni speciali con l’utilizzo in eventi fausti ed infausti come lauree, nozze, nascite e morti, oramai superati nella quotidianità dalle nuove tecnologie.

Ho pensato di fare una piccola collezione di messaggi tangibili, per metterne in evidenza alcune tipologie più comuni, che hanno lasciato una traccia cartacea dei tempi lontani, cosa impossibile alle nuove tecnologie informatiche; questi telegrammi per la loro brevità di testo possiamo definirli, SMS di carta? Il lavoro è stato diviso in capitoli sotto elencati.

Introduzione
Telegrammi da ripiegare a confronto: dimensioni e chiusura
Richiesta di messaggio telegrafico
Moduli e tipologie 1861 - 1938
Moduli e tipologie 1938 - 1970
Indicazioni e qualifica
Velocità e tempi di trasmissione
Interazioni tra telegrafo, posta e telefono
• Telegrafia di guerra
• Italcable e Italoradio
• Consegna fattorini