pagina iniziale "arezzo"          le schede         gli aggiornamenti          il postalista         
 
  Prigionia, internamento, concentramento nell'aretino
 
 

DEFINIZIONE: I campi di prigionia, internamento e concentramento, in cui detenere i soldati nemici e quelle categorie di persone ritenute pericolose per la sicurezza nazionale soprattutto nei periodi bellici, vengono utilizzati in Italia già nelle guerre ottocentesche, ma il ricorso a essi diventa sistematico con le due guerre mondiali.
(da: http://www.anpi.it/storia/269/prigionia-internamento-concentramento-e-sterminio-i-campi-in-italia - 6.4.2017)

I Guerra Mondiale

Campo di prigionia nella 1ª G.M.: Santuario di Santa Maria del Sasso - Bibbiena di Roberto Monticini

Prigionieri di Guerra 1ª G.M. - C.R.I. Servizio abbonamento pane di Roberto Monticini

II Guerra Mondiale

Anghiari (Arezzo), "La Motina" in frazione Renicci - campo per prigionieri di guerra, poi di concentramento

Bucine - campo per p.g., distaccamento di lavoro di Laterina

Castiglion Fiorentino – località di internamento: Ebrei stranieri–libici, Civili anglo-maltesi

Civitella in Val di Chiana (Arezzo), "Villa Oliveto” - campo di concentramento

Cortona – località di internamento: ebrei stranieri

Laterina (Arezzo) - campo per prigionieri di guerra

Monte San Savino - campo per p.g., distaccamento di lavoro di Laterina

Monte San Savino - località di internamento

Poppi - campo per prigionieri di guerra

Talla - località di internamento



http://memoria.provincia.ar.it/provincia.asp

 

Altri articoli

Sappada 1917-19: un Comune nel nostro Comune di Roberto Monticini