digressioni gastro - filateliche
a cura della
Brigata di Cucina del Postalista

ajoblanco
Spagna, 24 aprile 2014, Michel 4880
 
torna a

Filatelia Tematica



Hanno un sapore i francobolli? Un sapore in qualche modo diverso da quello vagamente colloso che tutti noi conosciamo? Ebbene, il francobollo che l'Allegra Brigata di Cucina del Postalista è andata a scovare in Spagna in questo scorcio di anomala estate, fresco di emissione al punto di non avere ancora una classificazione Yvert&Tellier, un sapore ce l'ha, ed è quello della mandorla.

Fresco di emissione e fresco di sapore, come fresca è, ad onta dei suoi ingredienti principali che sono appunto la mandorla e l'aglio, la ricetta che questo mese vi proponiamo: l'ajoblanco. Che altro non è che una variante del conosciutissimo gazpacho, con il quale condivide la base, costituita da pane raffermo bagnato e tritato finemente con un pestello di legno in un mortaio di marmo insieme a spicchi di aglio, olio di oliva, e un po' di aceto. La pasta così ottenuta viene emulsionata con acqua, per poi aggiungere le mandorle, retaggio della dominazione araba, anch'esse pestate finemente in un mortaio. Il risultato è una zuppa fredda, saporita e rinfrescante che viene spesso servita con l'accompagnamento di chicchi di uva e sottilissime fette di melone.

Un piatto estivo che è considerato tipico della cucina andalusa, anche se ne sono consciute gustose varianti nella vicina Estremadura, dove spesso l'aggiunta di succo di pomodoro e altri ortaggi estivi, come il cetriolo e i peperoni, riconducono in qualche modo al più conosciuto gazpacho.

In altre varianti, come quella in voga a Malaga, trovano largo impiego chicchi di uva moscatella, mentre a Granada è spesso accompagnato da patate intere cotte al forno e filetti di acciuga.

Da una ventina di anni, infine, se ne conosce un'altra interpretazione, denominata "350/Ajo Blanco 1996", ascrivibile al genio sperimentativo di un grande della cucina creativa, Ferrán Adriá, che nel suo celebre ristorante El Bulli, nel cuore della Catalogna, ne ha proposto una versione più "solida", quasi una sorta di sorbetto, che ha avuto il merito di diffondere fuori dai confini della Spagna la fama e il sapore del nostro ajoblanco.



passare il mouse sulla FDC per ingrandirla

Sapore che, come dicevamo, è possibile gustare anche nella colla "aromatizzata" del foglietto emesso il 24 aprile 2014 dalle Poste spagnole, e nel quale trovano spazio due francobolli circolari recanti in effigie l'ajoblanco tradizionale e la rielaborazione "molecolare" che, con la sua cucina nella quale la costante rivisitazione delle radici caratteristiche si coniuga alla capacità di innovare, rivalutandoli, i piatti della tradizione popolare, ne ha proposto il grande chef catalano.

Dei due francobolli la Brigata, fedele al suo DNA di ricercatrice di sapori antichi e spesso colpevolmente dimenticati dalle mode globalizzanti, vi propone quello raffigurante l'ajoblanco classico, anche se chi l'ha assaggiato ci assicura che quello di Ferrán Adriá non ha assolutamente niente da invidiare alla versione tradizionale, anzi...



  Kalduny  
  Ovoli  
  Caldeirada de polvo  
  Hwajeon  
  Dolcetto d'Alba  
  Cocomero  
  Dim sum  
  Bindaetteok  
  Tajine  
  Gingerbread  
  Fenkata  
  Feijoada brasileira  
  Gulai gajebo  
  Camembert  
  Acciughe alla povera  
  Pollo Kung Pao  
  Uskrsna pletenica  
  Escabeche  
  Cioccolato  
  Aceto balsamico  
  Dakos  
  Corn on the cob  
  Birra trappista  
  Quiche lorraine  
  Panzanella  
  Berlucchi  
  Nutella  
  Olio  
  Æbleflæsk  
  Mamaliga cu brânza  
  Oktoberfest  
  Chicharrón  
  Ajoblanco  
  Mozzarella di bufala  
  Moqueca  
  Ají de gallina  
  Lampreda  
  Kebab  
  Hot Dog  
  Poprtnik  
  Ayaka  
  Caldarroste  
  Semolino  
  Ihutilinanga  
  Palha de Abrantes  
  Pissaladiera  
  Parmigiano Reggiano  
  Hachis Parmentier  
  Mate  
  Torta pasqualina  
  Ris coj cossa  
  Trippa  
  Panettone  
  Parrillada criolla  
  Roquefort  
  Mežerli  
  Pozole  
  Ezogelin çorbasi  
  Pesto alla genovese  
  Canja de galinha  
  Paella  
  Bouillabaisse  
  Barbagiuans  
  Caviale  
  Gorgonzola  
  Paprikás  
  Sushi  
  Stucafisciu â brandacujun  
  Cassoulet  
  Couscous  
  Prosciutto  
  Risotto alla milanese  
  Fish chowder  
  Bacalhau assado  
  Spaghetti all'amatriciana  


...buon appetito...
torna a

Filatelia Tematica