digressioni gastro - filateliche
a cura della
Brigata di Cucina del Postalista

corn on the cob
Stati Uniti d'America, 11 luglio 2015, Scott 5005
 
torna a

Filatelia Tematica



Freschissima di emissione (appena due mesi fa) una serie di francobolli che proprio dalla necessità di freschezza trae le immagini riprodotte in effigie; stiamo parlando di Summer Harvest, che tradotto alla lettera significa Raccolto Estivo.

Una estate, si badi bene, molto più lunga della nostra, e non per ragioni meteorologiche, ma a causa della grande estensione da sud a nord degli Stati Uniti d'America: c'è infatti una differenza di oltre venti gradi di latitudine tra la costa del Golfo del Messico e la frontiera canadese, e questo determina una stagionalità che potremmo definire "allungata". Nelle grandi e fertili pianure del Midwest, serbatoio agricolo degli States, la stagione del summer harvest comincia ai primi di maggio negli stati del sud, per concludersi verso la fine di settembre intorno al 49° parallelo nord, che segna il confine con il Canada.

Ovviamente lo sfruttamento di tanta disponibilità di prodotti freschi e per così tanto tempo richiede una distribuzione veloce e affidabile, e il completamento della rete ferroviaria, avvenuto tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, assicurò ai prodotti del Midwest un mezzo idoneo a raggiungere in breve tempo tutti gli stati dell'Unione.

Restava un piccolo problema: trattandosi di prodotti che facevano della freschezza il loro punto di forza, anche un minimo ritardo, causato magari da un banale disguido, poteva significare la perdita del carico.

Oggi ci sono i codici a barre, ma nell'America di inizio Novecento bisognava fare i conti con addetti al carico e scarico dei treni (attività faticosa e mal pagata) reclutati in massima parte tra gli ultimi arrivati delle varie ondate immigratorie e i figli degli ex schiavi, categorie sociali dove l'analfabetismo regnava sovrano. Di qui l'iniziativa di rendere evidente il contenuto di vagoni, cassoni e container mediante l'apposizione di vistosissime etichette grafiche.

Realizzate spesso da valenti disegnatori, diventarono ben presto di uso comune anche sui pacchi di sementi o nei cataloghi di vendita per corrispondenza, e quando qualche decennio più tardi scoppiò il boom dell'automobile finirono con l'essere trasformate in vere e proprie insegne degli improvvisati punti di vendita che in stagione pullulavano lungo le grandi strade statali.

Oggi quattro di quelle etichette dallo stile un po' retró sono diventate francobolli: anguria, melone, pomodoro e mais dolce sono i soggetti dell'emissione, e su quest'ultimo si è appuntata la ghiottoneria della Brigata.

Il nome scientifico è Zea mais saccharata, una varietà di mais particolarmente ricca di zuccheri che viene raccolta a maturazione incompleta, quando i chicchi sono ancora morbidi e ricchi di acqua e la pannocchia si presta alla cottura. A seconda del livello di maturazione, le pannocchie possono essere bollite, arrostite o addirittura, ancora avvolte nelle loro foglie, grigliate.

Le prime notizie storiche della ricetta risalgono al 1779, quando una tribù di indiani Irochesi offrì quello che loro chiamavano papoon a un gruppo di coloni di origine olandese. Oggi si chiama corn on the cob (granturco sulla pannocchia) e i carretti dei venditori ambulanti popolano i marciapiedi di qualsiasi città americana.

Si sgranocchia direttamente dalla pannocchia, dopo averlo cosparso di burro, panna acida o altre salse che, nelle diverse usanze locali, comprendono ingredienti svariati, ma comunque a base grassa.

Mento colante e dita unte sono infatti parte integrante del piacere quasi infantile che rende questa specialità popolare tra i bambini americani di ogni età, da zero a novant'anni.



  Kalduny  
  Ovoli  
  Caldeirada de polvo  
  Hwajeon  
  Dolcetto d'Alba  
  Cocomero  
  Dim sum  
  Bindaetteok  
  Tajine  
  Gingerbread  
  Fenkata  
  Feijoada brasileira  
  Gulai gajebo  
  Camembert  
  Acciughe alla povera  
  Pollo Kung Pao  
  Uskrsna pletenica  
  Escabeche  
  Cioccolato  
  Aceto balsamico  
  Dakos  
  Corn on the cob  
  Birra trappista  
  Quiche lorraine  
  Panzanella  
  Berlucchi  
  Nutella  
  Olio  
  Æbleflæsk  
  Mamaliga cu brânza  
  Oktoberfest  
  Chicharrón  
  Ajoblanco  
  Mozzarella di bufala  
  Moqueca  
  Ají de gallina  
  Lampreda  
  Kebab  
  Hot Dog  
  Poprtnik  
  Ayaka  
  Caldarroste  
  Semolino  
  Ihutilinanga  
  Palha de Abrantes  
  Pissaladiera  
  Parmigiano Reggiano  
  Hachis Parmentier  
  Mate  
  Torta pasqualina  
  Ris coj cossa  
  Trippa  
  Panettone  
  Parrillada criolla  
  Roquefort  
  Mežerli  
  Pozole  
  Ezogelin çorbasi  
  Pesto alla genovese  
  Canja de galinha  
  Paella  
  Bouillabaisse  
  Barbagiuans  
  Caviale  
  Gorgonzola  
  Paprikás  
  Sushi  
  Stucafisciu â brandacujun  
  Cassoulet  
  Couscous  
  Prosciutto  
  Risotto alla milanese  
  Fish chowder  
  Bacalhau assado  
  Spaghetti all'amatriciana  


...buon appetito...
torna a

Filatelia Tematica